Mercoledì, 06 Luglio 2016 07:02

Eletto a New York il Miglior piatto di Pasta

Massimo Sola. "Quasi carbonara" al cardamomo, bacon croccante e tuorlo morbido menoventotto. Massimo Sola. "Quasi carbonara" al cardamomo, bacon croccante e tuorlo morbido menoventotto.

Sembra proprio che la pasta a NYC sia preferita lunga e cucinata con prodotti ittici. Queste le tendenze emerse dal Premio Primo di Manhattan, ideato dal Pastificio Di Martino di Gragnano per eleggere il miglior piatto di pasta a New York con la collaborazione dell'Italian Association of New York Chefs (AICNY). In gara vi erano oltre 70 cuochi italiani che vivono e lavorano a New York e fanno parte dell’AICNY, presieduta da Massimo Carbone. Dieci i finalisti, dieci modi di interpretare la pasta, una finale che ha messo in luce la buona tecnica, la tradizione e la conoscenza delle eccellenze gastronomiche degli chef italiani che sbarcano a New York, rivelando al contempo le tendenze dell'italian fine dining nella Grande Mela.

Sola, ex Eataly Roma e stella Michelin con i Quattro Mori, ora a Soho, vince con un piatto giudicato elegante, una Quasi carbonara al cardamomo, bacon croccante e tuorlo morbido menoventotto. Sarà lui il relatore alla prossima edizione del Congresso gastronomico Le Strade della Mozzarella.
Al secondo posto si è classificato lo chef Vincenzo Garofalo del ristorante cult Le Cirque, con Spaghetti con limone, gamberi rossi, polvere di liquirizia e menta fresca; al terzo posto Matteo Bergamini del ristorante Black Barn con Linguine affumicate al legno di melo, datterino alla brace, vongole, olio evo.
La finale si è svolta al ristorante Ribalta; in giuria, capitanata da Giuseppe Di Martino, vi erano grandi firme della gastronomia internazionale, critici e food journalist americani come John Mariani, Channally Philipp, Peter Smith e Carole Acunto, esperti e giornalisti nazionali e la cuoca e scrittrice Faith Willinger.

www.pastadimartino.com

 

Matteo Bergamini Black BarnVincenzo Garofalo del ristorante cult Le Cirque, Spaghetti con limone, gamberi rossi, polvere di liquirizia e menta fresca.

Vincenzo Garofalo Le Cirque
Matteo Bergamini del ristorante Black Barn,  Linguine affumicate al legno di melo, datterino alla brace, vongole, olio evo.

 

I piatti degli altri finalisti

Riccardo-Bilotta---A-Voce-Columbus.jpgPasquale-Cozzolino---Ribalta.jpgCarlo-Bigi---Il-Buco-Alimentari.jpgMatteo-Calciati---Paolas.jpgSimone-Venturini---A-Voce-Volumus.jpgFrancesco-Gallo---Tarallucci-e-Vino-NYC.jpgPatrizia-Volanti---Antica-Pesa-Brooklyn.jpg

Letto 1792 volte Ultima modifica il Mercoledì, 06 Luglio 2016 07:50

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

che_fame_web.jpg

SCARICA LA NOSTRA APP

pi_app.jpg
ce_app.jpg

Visita il nostro E-Shop

Visita il nostro E-Shop
cerco-offro.jpg
nostri-distributori.jpg
Copyright © - 1998-2019 Chiriotti Editori s.r.l. All rights reserved
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy Tel. +39 0121 393127 - Fax +39 0121 794480 Partita Iva e Codice Fiscale 01070350010