banner-pasticceria-internazionale-1100x150-100-anni-2.gif
Mercoledì, 22 Gennaio 2020 16:19

COPPA DEL MONDO DELLA GELATERIA 2020, ITALIA MEDAGLIA D'ORO

Alla Coppa del Mondo della Gelateria 2020, vittoria per il tricolore italiano.
Sul podio anche il Giappone, medaglia d’argento, e l’'Argentina, bronzo.

L'’Italia vince la 9ª Coppa del Mondo di Gelateria 2020. Seguono, sul podio della Gelato Arena a Sigep e A. B. Tech Expo 2020 di Italian Exhibition Group, il Giappone e l’'Argentina.
La squadra italiana, composta dal gelatiere Eugenio Morrone, il pasticciere Massimo Carnio, lo chef Marco Martinelli e lo scultore del ghiaccio Ciro Chiummo, con Giuseppe Tonon in qualità di team leader, ha avuto un riconoscimento unanime, confermato dai voti della giuria della stampa specializzata e dalla giuria artistica: gli italiani portano a casa anche il premio per la Migliore torta gelato e il titolo Miglior Gran Buffet Finale.
Sul podio della CMG 2020 anche i giaponesi Naoki Matsuo, Kenichi Matsunaga, Kengo Akabame e Hiromi Nishikawa, con Kanjiro Mochizuki team leader, e gli argentini Mariano Zichert, Pablo Nicolas Renes, Matias Dragun e Ruben Darre, con il team leader Maximiliano Cesar Maccarrone.

Ciascuna delle 11 squadre si è presentata alla competizione con un tema di gara. I vincitori si sono cimentati su “I segreti del bosco”, con la scultura di ghiaccio di Ciro Chiummo, che raffigura un cervo che sbuca da un cespuglio, e la torta gelato al pistacchio, lampone e fragola e mora su base di croccantino con semifreddo al mascarpone e vaniglia. In sezione, nella fetta, la sagoma del ciclamino e della mora.  Il Giappone si è i spirato al tema “Fiore della musica”, mentre l’'Argentina ha scelto i “Pirati dei Caraibi”.

Otto prove in tre giorni: vaschetta di gelato decorata, monoporzione in vetro, mystery box (ingredienti a sorpresa diversi per ciascuna squadra), torta artistica gelato, entrée di alta cucina, scultura in ghiaccio e in croccante, snack di gelato e Gran buffet finale, ovvero la presentazione di tutti gli elaborati. A sostegno dei campioni, gli studenti dell’'Istituto Alberghiero Sigismondo Pandolfo Malatesta di Rimini.

E' del Giappone la Miglior scultura di ghiaccio ed è stato sempre il Giappone a imporsi per ordine e pulizia ricevendo anche il Premio Carlo Pozzi, assegnato dai commissari di gara; per il gusto più innovativo, l’'Argentina ha conquistato il massimo dei voti nella Mistery Box.

12 i giudici tecnici di gara: il presidente Pier Paolo Magni ha coordinato i team leader delle 11 squadre. Sul campo hanno vigilato tre commissari tecnici Sergio Colalucci, Sergio Dondoli e Gaetano Mignano e alcuni campioni laureati nelle precedenti edizioni della Coppa: Leonardo Ceschin, Stefano Venier, Francesco Falasconi, Luigi Tirabassi, Amelio Mazzella di Regnella, Antonio Capuano, Maurizio Alessi e Luca Mazzotta.

www.coppamondogelateria.it

www.sigep.it

 

Le immagini degli elaborati dell'Italia:
monoporzione in vetro, vaschetta decorata, snack di gelato al cioccolato ed entrée con gelato gastronomico

CMG2020_vaschetta_decorata.jpgCMG2020_snack_di_gelato_al_cioccolato.jpgGMG2020_monoporzione_in_vetro_Italia.jpgCMG2020_entree_con_gelato_gastronomico.jpg

 

 

Letto 363 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Copyright © - 1998-2020 Chiriotti Editori s.r.l. All rights reserved
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy Tel. +39 0121 393127 - Fax +39 0121 794480 Partita Iva e Codice Fiscale 01070350010

Chiriotti DEM Popup