meet_massari_roma_agg_280818_1100x150.gif
Giovedì, 30 Agosto 2018 16:17

Pepe, un nome una garanzia di qualità. Premiati Alfonso e Franco.

Franco Pepe vince la 50 Top Pizza ed Alfonso Pepe viene premiato Artista dello Streetfood

Erano passate da poco le 23.00 quando, in una calda sera di luglio, è stato annunciato il nome della migliore pizzeria d’Italia e del mondo per la guida 50 Top Pizza. Il noto pizzaiolo di Caiazzo (Ce) Franco Pepe si riconferma in vetta alla classifica per il secondo anno consecutivo, a capo di una top ten tutta napoletana. Parliamo di un innovatore nel mondo della pizza, forte di una competenza familiare acquisita con ben tre generazioni di maestri panificatori all'opera negli anni.
Franco Pepe vanta una cura maniacale per l’impasto, per la lievitazione e l'idratazione, e ha condotto uno studio continuo sulla digeribilità e sui valori nutrizionali della pizza.
A luglio, anche un altro maestro Pepe è stato premiato: pasticciere in questo caso, Alfonso Pepe, dell'omonima pasticceria a Sant'Egidio del Monte Albino, in provincia di Salerno. È lui il vincitore della quinta edizione de Gli Artisti dello Streetfood, evento gourmet promosso dalla famiglia Cerea del tristellato Da Vittorio.
Anno pieno di soddisfazioni il 2018, almeno finora, per Franco Pepe, insignito a giugno del titolo di MAM, Maestro d’Arti e Mestieri, onorificenza conferita da ALMA, La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, per la sua visionaria capacità di innovare la tradizione della pizza. E premiato Maestro Pizzaiolo dalla facoltà di Agraria dell’Università Federico II di Napoli, per aver “significativamente contribuito allo sviluppo della cultura gastronomica italiana”.
Dal canto suo, Alfonso Pepe si è detto onorato del premio conferitogli e ha dichiarato: "Stasera non sono l’unico Pepe ad aver vinto. Qui è arrivato anche Franco, che da pochissimo si è riconfermato miglior pizzaiolo al mondo. Sembra un segno del destino: portiamo lo stesso cognome, una garanzia di qualità!”.
L'amore, la tecnica e l'esperienza che Alfonso Pepe mette nella produzione dei panettoni (e non solo) sono indiscusse. Premiati senza interruzione, ormai da anni, i suoi panettoni celebrano all'unisono tradizione e interpretazione del territorio. Lo scorso ottobre ha inaugurato, sempre nel salernitano, la nuova pasticceria che lo vede impegnato con tutta la sua famiglia. Una pasticceria più moderna e decisamente più spaziosa.
Quest'anno è stato il babà a farlo primeggiare tra gli artisti dello streetfood, perché il suo si scioglie in bocca (è  preparato con lievito madre), classico nella bagna a base di rhum, acqua, zucchero e infusione di scorze di agrumi, e non solo. Sono noti anche quelli all'albicocca del vesuvio e vaniglia, ai fichi bianchi e rhum, al mandarino e alla melannurca. Una rivisitazione che non si ferma certo alla bagna, se pensiamo allo studio che lo ha condotto sul metodo della vasocottura per un dolce umido e soffice fino a sei mesi. E cosa dire della sfogliatella? Altro esempio ("d'artista" nel suo caso) di street food gourmet.

DV-Gli-Artisti-dello-Street-Food-2018----Photo--Fabrizio-Pato-Donati-1-2.jpgDV-Gli-Artisti-dello-Street-Food-2018----Photo--Fabrizio-Pato-Donati-2-2.jpgFranco_Pepe_pizza.jpg

 

 




Letto 2475 volte Ultima modifica il Venerdì, 31 Agosto 2018 07:02

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Cerca nel sito

SCARICA LA NOSTRA APP

pi_app.jpg
ce_app.jpg

Visita il nostro E-Shop

Visita il nostro E-Shop
Copyright © - 1998-2018 Chiriotti Editori s.r.l. All rights reserved
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy Tel. +39 0121 393127 - Fax +39 0121 794480 Partita Iva e Codice Fiscale 01070350010