Venerdì, 01 Aprile 2016 06:51

Protocollo MIUR-MAECI-MIPAAF per la cucina italiana all’estero

Sul sito ufficiale del Ministero dell’Istruzione si legge della recente firma del Protocollo d’Intesa per la Valorizzazione all’Estero della Cucina Italiana di Alta Qualità, sottoscritto dal Ministro Stefania Giannini, dal Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale Paolo Gentiloni, dal Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina.
All’evento hanno partecipato gli Ambasciatori dei Paesi G20, Istituzioni ed Enti della cultura e dell’economia. Perché il Food act (così si chiama il quadro di azione promosso dal Governo per valorizzare la cucina italiana di qualità) è una grande intesa istituzionale con un piano di penetrazione organico ed incisivo sui mercati esteri.   Sul profilo formativo, il Food Act si tradurrà nell’impegno del Governo a puntare allo sviluppo di competenze economiche e imprenditoriali, rafforzando i poli di formazione settoriale già esistenti ed istituendone di nuovi più specializzati, estendendo l’utilizzo dello stage per la ristorazione, e favorendo condizioni di credito agevolato da rivolgere agli under 40.


L’iniziativa è una prosecuzione delle tematiche di Expo Milano 2015 che saranno sviluppate nei prossimi anni insieme a MIPAAF, MIUR, Agenzia ICE, Unioncamere e Assocamerestero, coinvolgendo celebri chef italiani e le rappresentanze di 16.000 professionisti della Federazione Italiana Cuochi.
Per il biennio 2016-2017 sono previste diverse azioni promozionali. La Settimana della cucina italiana, presso Ambasciate, Consolati e Istituti italiani di Cultura nell’ultima decade di novembre; Masterclass con chef stranieri per diffondere i valori della Dieta Mediterranea e promuovere la conoscenza delle eccellenze agroalimentari e vitivinicole italiane; 30 Borse di studio per chef italiani under 30; infine le Giornate italiane dedicate alla cucina di qualità promosse dal CONI in occasione di eventi sportivi internazionali, a partire dai Giochi Olimpici di Rio 2016.
 “L’iniziativa che lanciamo oggi rafforza la strategia Paese del dopo Expo. Non vogliamo semplicemente esportare la cucina italiana o un segmento della nostra cultura: stiamo attivando un vero e proprio processo di internazionalizzazione del gusto. Lo faremo a partire da Paesi strategici come gli Stati Uniti, la Cina, la Russia, gli Emirati - ha sottolineato il Ministro Stefania Giannini -. Il Ministero si impegna a finanziare con 1 milione di euro 50 borse di studio per giovani under 30, giovani chef che potranno completare la loro formazione e portare la loro esperienza in grandi Paesi in cui c’è grande domanda d'Italia. Promuovere la nostra cucina di qualità, sostenere questi ragazzi rappresenta una scommessa decisiva per il futuro dell’intero settore enogastronomico italiano nel mondo”.

Il video “The Extraordinary Italian Taste”
https://www.youtube.com/watch?v=jbPoGYETFBM

The Extraordinary Italian Taste

Letto 1702 volte Ultima modifica il Venerdì, 01 Aprile 2016 07:21

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Cerca nel sito

che_fame.png

Selmi

SCARICA LA NOSTRA APP

pi_app.jpg
ce_app.jpg

Visita il nostro E-Shop

Visita il nostro E-Shop
cerco-offro.jpg
nostri-distributori.jpg
Copyright © - 1998-2018 Chiriotti Editori s.r.l. All rights reserved
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy Tel. +39 0121 393127 - Fax +39 0121 794480 Partita Iva e Codice Fiscale 01070350010